L'evoluzione del mercato POS e il ruolo principale del Gruppo RCH

Abbiamo fatto molta strada da quando il primo registratore di cassa è stato inventato da James Ritty nel 1879. Non più solo un semplice registratore di cassa, il punto vendita oggi è alimentato da sistemi software altamente intelligenti che consentono ai commercianti di gestire i loro negozi da un semplice dispositivo smart, anche palmare. Come evidenziato in un articolo di Recode che ripercorre la storia del registratore di cassa e la sua evoluzione da Abacus a iPad, "il registratore di cassa è stato trasformato da innovazioni tecnologiche in qualcosa che James Ritty difficilmente riconoscerebbe."

Mentre l'hardware è in circolazione da molto tempo, il software è uno sviluppo recente della nostra storia. Alan Turing è accreditato di essere stato il primo a proporre una teoria per il software nel 1935, che ha portato ai due campi accademici dell'informatica e dell'ingegneria del software. Come definito da Techopedia: il software, nel suo senso più generale, è un insieme di istruzioni o programmi che istruiscono un computer per svolgere compiti specifici. Mentre Hardware, nel contesto della tecnologia, si riferisce agli elementi fisici che costituiscono un computer o sistema elettronico e tutto ciò che è coinvolto e èfisicamente tangibile.

Anche nell'odierno mondo del software, l'hardware è ancora una necessità, senza la quale il software non sarebbe in grado di funzionare. Come delineato da Diffen, il software esegue un compito specifico fornendo un set ordinato di istruzioni programmatiche all'hardware. L'hardware funge da sistema di consegna per soluzioni software.

Dalla sua fondazione nel 1969, RCH Group si è evoluta in un'organizzazione che non avremmo mai potuto immaginare negli anni sessanta e settanta. La nostra storia è segnata da una costante crescita e trasformazione. Ogni periodo di cambiamento, anche se a volte impegnativo, era alimentato dal nostro desiderio di rendere l'intero viaggio POS più efficiente, gestibile e facile da usare, sia per il commerciante che per il consumatore. Quel desiderio è stato la forza trainante che ha innescato alcuni degli sviluppi più innovativi all'interno del mondo POS, dando a RCH Group la sua posizione essere un promotore di trasformazione del mercato attraverso la tecnologia.

Inizio del millennio: passaggio da azienda commerciale a industria

Per comprendere il nostro viaggio, è essenziale tornare all'anno in cui è iniziato il cambiamento più grande - al volgere del secolo 2000. Fino a quel momento, RCH aveva trascorso i precedenti 30 anni a distribuire registratori di cassa. Nel 2002, la società ha istituito un proprio centro di Ricerca e Sviluppo per progettare prodotti internamente – tutto realizzato dagli ingegneri RCH, dal software alla progettazione meccanica, hardware. Nell'intento di costruire il nostro marchio pur rimanendo molto vicino alle nostre origini italiane, l'azienda ha dedicato molto impegno alla progettazione di hardware combinando una perfetta eleganza con la modernità e semplicità - tutte caratteristiche del puro design italiano. Fin dall'inizio, i prodotti RCH non erano solo belli da guardare, erano estremamente intelligenti all'interno. Un valore fondamentale che è stato al centro del nostro Gruppo nel corso degli anni: un focus su funzionalità intelligenti e innovative che aggiungono valore al business del moderno commerciante.

Il 2005 ha portato ulteriori cambiamenti quando è stata presa una decisione per portare la produzione di hardware in casa e così è nata RCH Asia Limited.

Rivoluzionando il mercato POS attraverso l'innovazione

Nel 2000, RCH è stata la prima Azienda al mondo a progettare e presentare il giornale elettronico di fondo. Una semplice schede di memoria che sostituisce il giornale di carta per la copia ricevuta. Da questo momento in poi molti altri fornitori di registratori di cassa hanno seguito il nostro esempio e ora l'Electronic Journal è considerato uno standard di produzione per i registratori di cassa in tutto il mondo.

Nel 2000 abbiamo progettato interamente il nostro primo prodotto chiamato "NUCLEO". È stato introdotto con la funzione Electronic Journal ed è diventato il primo registratore di cassa modulare (non PC) con un sistema operativo integrato per funzioni intelligenti e funzionalità avanzate, tra cui l'invio di e-mail o il collegamento a un server FTP per caricare e scaricare dati. NUCLEO, con un design innovative, fece raggiungere a RCH una quota di mercato molto importante.

Nel 2006 è stato inventato un nuovo tipo di registratore di cassa: "PC GLOBE". Era la prima stampante intelligente con un sistema operativo Microsoft Windows CE, caratterizzato da un'unità interna simile a un mini-PC. Questa soluzione non solo consentiva ai commercianti di risparmiare spazio e denaro, ma era anche facile da usare rispetto a quanto il mercato proponeva. PC GLOBE ha subito un restyling nel 2010, e I-GLOBE è entrata nel mercato con i suoi colori rinnovati ed eleganza.

Il 2007 è stato un anno eccezionale per l'innovazione nel mercato consumer con l'arrivo del primo iPhone. Le funzionalità touch disponibili su iPhone hanno ispirato i nostri ingegneri a creare funzionalità touch screen in un registratore di cassa. E così, nel 2009 è nato "TOUCH ME” caratterizzato da un brillante pannello TFT a colori da 7 ", un touch panel sensibile e un'interfaccia grafica user-friendly. Ancora un altro passo innovativo per RCH Group.

Il passaggio ad Android e alle tecnologie intelligenti

Nel 2010 Android stava cominciando a emergere in Cina. È stato anche l'anno in cui RCH Group ha preso la decisione di investire maggiormente nell'ingegneria del software e nello sviluppo di applicazioni. Vedendo che i cinesi si stavano rapidamente spostando verso Android, una soluzione open source, il nostro Direttore Tecnico ha preso la decisione che Android era la soluzione migliore per la prossima generazione di prodotti RCH. Sapevamo che se milioni di persone in Cina stavano adottando Android, prima o poi, il resto del mondo avrebbe seguito. Avevamo ragione! Abbiamo creato la nostra prima breve applicazione su Android, un'app che permetteva ai camerieri di prendere ordini al tavolo in un ristorante. Da lì, abbiamo sviluppato altre app più brevi e di nuovo abbiamo progettato, non solo il software, ma anche l'hardware basato su Android. Da quando la prima app è stata lanciata nel 2010, RCH Group ha commercializzato con successo diverse soluzioni basate su Android, tra cui il software ATOS e Abox 3 2.0. Ogni soluzione è basata su tecnologia open source e può essere facilmente integrata con soluzioni di terze parti.

Guardando al futuro -il software regna

Oggi, RCH Group impiega più di 30 ingegneri a tempo pieno, di cui il 70% sono sviluppatori di software. Questo fatto da solo rende l’idea di come il software sia diventato l'obiettivo principale della nostra azienda. Come avevamo previsto nel 2010, il mercato dei POS si sta spostando verso la progettazione di software e applicazioni più che sull'hardware stesso. Oggi l'hardware è ancora di vitale importanza, perchè deve riuscire ad esprimere in modo concreto l’ usabilità del software, ma è diventato un veicolo per trasmettere il software, il cuore di tutte le grandi innovazioni.

Nel corso degli anni siamo sempre stati molto vicini al mercato e agli utenti finali. La nostra rete di rivenditori autorizzati ci fornisce continuamente feedback dal mercato su cosa è necessario spingere e cosa no. Entriamo anche noi stessi sul campo per vedere in prima persona come i nostri prodotti stanno aiutando i commercianti e otteniamo il loro feedback diretto.

Guardando al futuro, continueremo a sviluppare soluzioni software e hardware intelligenti basate su Android che permetteranno ai commercianti, dal piccolo locale ai punti vendita più grandi, di ottimizzare e monetizzare completamente il loro POS.

Per ulteriori informazioni sulla nostra storia, visitare: http://www.rch.it/chi-siamo/storia.html