Clienti soddisfatti? Falli aderire a un programma fedeltà

Cliente felice, punto vendita felice! Adattando un vecchio detto, è evidente che se riesci a soddisfare chi entra nel tuo negozio è più facile che torni da te, che diventi fedele alla tua proposta commerciale, qualunque essa sia.

Ottimizzare il processo di fidelizzazione dei clienti è proprio l’obiettivo che ti devi porre per incrementare le vendite.

Che fare dunque? La qualità del prodotto e del servizio che offri è una condizione necessaria ma non sufficiente. Il cliente va solleticato con un trattamento che lo faccia sentire speciale e che lo gratifichi.

In genere questo avviene se dai al tuo avventore la possibilità di accedere a condizioni convenienti per i suoi futuri acquisti o riservandogli sconti e premi legati al suo grado di fedeltà.

Fidelizzare il cliente: il tuo primo obiettivo

Per incrementare il tasso di fedeltà dei tuoi clienti la strada più efficace è quella di avviare un programma fedeltà (loyalty program in inglese) che, mettendo in campo una serie di azioni e strumenti, ti permetta di generare un legame duraturo e di qualità con la tua base di acquirenti.

A seconda della tua strategia commerciale potrai costruire il tuo loyalty program secondo diverse modalità. Le più diffuse sono:

  • La creazione di un club riservato con privilegi esclusivi per i tuoi clienti in termini, per esempio, di condizioni di acquisto o priorità di accesso a prodotti e servizi premium;
  • La definizione di un catalogo premi dal quale il cliente può scegliere diversi omaggi in base al valore di acquisti accumulato nel tempo;
  • La composizione di una carta dei servizi che permetta l’accesso ad eventi e iniziative organizzate dal tuo punto vendita o dai brand che gestisci.

Naturalmente esistono altre modalità di rafforzare il legame fiduciario in base agli obiettivi che ti poni e alla natura della tua offerta.

Lo strumento che, invece, risulta una costante dei programmi di loyalty è quasi sempre e solo uno: la fidelity card.

Fidelity card: come funziona

Le tessere fedeltà non sono certo una novità. Tuttavia, è evidente che nel tempo hanno acquisito un’importanza sempre maggiore per dare impulso alle attività commerciali. Ne è prova la notevole diffusione che hanno registrato negli ultimi anni.

Qual è il meccanismo che ne regola il funzionamento è presto detto. Il cliente ti fornisce i suoi dati - in genere nome, cognome, mail e numero di telefono - e tu, in cambio, gli dai una card del tuo locale che “certifica” la possibilità di accedere a una serie di privilegi esclusivi.

Entrano, in altre parole, a far parte del club dei tuoi clienti top che, godendo di condizioni vantaggiose, saranno spinti a tornare da te per sfruttarle.

Fidelity card: le tipologie

Nel tempo le carte fedeltà hanno subìto una trasformazione legata alla progressiva digitalizzazione delle attività.

In genere, ancora oggi puoi trovare tre tipi di card in circolazione:

  1. La tessera cartacea. Tradizionalmente ad ogni acquisto o consumazione si appone un timbro. Una volta esauriti gli spazi ecco che diventa possibile accedere ai vantaggi e agli sconti;
  1. La card plastificata. Questa consente di registrare al suo interno i dati del tuo cliente che poi vengono letti attraverso un codice a barre, una banda magnetica o sistemi evoluti come l’NFC (Near Field Communication) che permette alla card di connettersi al registratore di cassa telematico del tuo punto vendita via wireless;
  1. La card virtuale. Oggi la quasi totalità dei tuoi clienti dispone di uno smartphone di ultima generazione che contiene un’app cosiddetta “wallet” che consente di archiviare l’immagine digitale della card.

Fidelity card: i vantaggi

Se hai scelto la versione digitale per la card del tuo locale, puoi certamente trarre il massimo beneficio nell’utilizzarla in abbinamento a un software in grado di dialogare con un registratore di cassa telematico evoluto.

Se operi nel segmento della Ristorazione o del Food Retail potrai, per esempio, fornire ai tuoi clienti card prepagate e ricaricabili da utilizzare presso il tuo locale consentendo loro, inoltre, di effettuare il pagamento cashless, modalità che si sta affermando sempre di più tra i tuoi ospiti.

Come vedi, l’attivazione di un loyalty program, associato all’utilizzo di fidelity card, si dimostra molto importante per garantire che il tuo punto vendita continui a crescere nelle proprie performance. Oggi le tecnologie sono decisamente alla tua portata.

Contatta un concessionario RCH per conoscere quali registratori di cassa telematici e software ti consentono di realizzare il programma fedeltà ideale per i tuoi clienti.